Una foto diagnostica il diabete con uno scatto della retina

Uno scatto della retina rileva la malattia. L’innovativo apparecchio è stato presentato al salone delle invenzioni di Ginevra (Svizzera). Continua a leggere…

Uno scatto della retina permette di rilevare il diabete. Il 45esimo Salone delle invenzioni di Ginevra ha assegnato il suo Gran Premio a un espositore tailandese, M. Tantibundhit, e alla sua apparecchiatura che permette di diagnosticare il diabete attraverso una fotografia della retina.

Nel mondo sono circa 380 milioni le persone colpite dal diabete e potrebbero arrivare a 600 milioni nel 2035. La malattia si manifesta fra le altre cose attraverso un deterioramento della retina. Con la nuova applicazione mobile, è possibile una diagnosi semplice e immediata, con una valutazione della gravità del problema. Non serve alcuna struttura medica o ospedaliera.

La fotografia – fatta in pochi secondi – viene inviata a un programma informatico ed elaborata. In totale il Salone ha ricompensato 52 altre invenzioni fra le migliaia di novità presentate.

Il nuovo apparecchio potrà aiutare nell’individuazione dei soggetti colpiti da questa malattia. I soggetti a rischio dovono tenere d’occhio l’eventuale insorgenza dei primi sintomi della malattia per evitare che venga diagnosticata troppo tardi.

Molto importante resta la prevenzione del diabete possibile attraverso uno stile di vita sano. La prevenzione è da considerarsi il metodo più efficace per scongiurare l’insorgere di questa forma di diabete, molto più efficace di qualsiasi farmaco. Gli studi eseguiti hanno dimostrato che un’alimentazione sana e l’esercizio fisico permettono di ridurre del 58-60% il rischio di diabete per quelle persone che sono considerate predisposte allo sviluppo della malattia.

Segui MedicinaNotizie.it anche su Facebook mettendo “mi piace” pagina: CLICCA QUI

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *